Una delle mie materie preferite è l’Educazione Ambientale. Studio questa materia dai tempi dell’Università, facoltà di Economia indirizzo Economia del Turismo e dell’Ambiente. Ho sempre arricchito l’argomento tenendomi aggiornata e leggendo molti, moltissimi, libri che mi hanno fatto appassionare sempre più all’argomento anche grazie ai tanti lavori che ho svolti per enti, aziende e associazioni.

 

Educazione Sviluppo Sostenibile

L’Educazione Ambientale (EA) è uno strumento fondamentale per sensibilizzare i cittadini e le comunità ad una maggiore responsabilità e attenzione alle questioni ambientali e al buon governo del territorio. La crescente attenzione all’interconnessione tra le dinamiche ambientali, sociali ed economiche ha portato all’ elaborazione del concetto, più ampio, di Educazione allo Sviluppo Sostenibile (ESS). L’Educazione allo Sviluppo Sostenibile (ESS) non riguarda solo l’ambiente, ma anche l’ economia (consumi, povertà, nord e sud del mondo) e la società (diritti, pace, salute, diversità culturali). È un processo che dura per tutta la vita, con un approccio olistico, che non si limita all’apprendimento “formale”, ma si estende anche a quello non formale e informale. L’ESS tocca tutti gli aspetti della vita e i valori comuni di equità e rispetto per gli altri, per le generazioni future, per la diversità, per l’ambiente, per le risorse della Terra.

Guide Escursionistiche Ambientali

Quest’anno ho avuto la fortuna d’insegnare Educazione Ambientale al corso organizzato dall’ENGIM per abilitare Guide Escursionistiche Ambientali per la Regione Piemonte. Un corso che promuove ed amplia un’offerta turistica di una figura qualificata e specializzata nel settore dell’escursionismo naturalistico, attraverso il conseguimento dell’abilitazione regionale ai sensi della normativa vigente. La figura ha il compito di accompagnare persone e gruppi in zone di pregio naturalistico e ambientale illustrandone le caratteristiche ambientali e culturali dell’area visitata. Per questa professione sono quindi necessarie le conoscenze ambientali, le competenze comunicative, pedagogiche e scientifiche. Organizza escursioni e possiede anche nozioni di primo soccorso. Può lavorare con gruppi di turisti o scolaresche e deve quindi avere facilità di espressione e comunicazione, capacità didattiche e di animazione e ovviamente passione per la natura e il territorio.

Questa esperienza per me è stata molto coinvolgente e ho avuto modo di conoscere e confrontarmi anche con ragazzi appassionati e consapevoli dei problemi ambientali di cui il nostro ambiente è succube.

Entrare in aula vuota, preparare il mio pc e la presentazione e poi attendere gli “alunni” è sempre una grandissima emozione, ma anche una grandissima fortuna perché da la possibilità di donare nuovi spunti e di apprenderne altri. 

Ringrazio la collaborazione con il mio grande collega e amico Marco Ballatore con cui collaboro da molti anni nella gestione di progetti sul territorio di Torino e provincia.

La mia proposta formativa

Bike Therapy propone corsi di Educazione Ambientale e Sviluppo Sostenibile, Mobilità Sostenibile, Economia Circolare e pratica di Riciclo Creativo, Educazione e Sicurezza Stradale e corsi pratici di Guida Sicura in Bicicletta. Inoltre creo Tour Esperienziali sia in bicicletta che a piedi in Immersione nella Natura e insieme ad altre discipline.

Per chi fosse interessato può scrivere per ricevere tutte le informazioni a info@biketherapy.it 

 

Elena Giardina 

 

Menu